Finiture per stereolitografia

I prototipi realizzati in stereolitografia possono essere rifiniti in vari modi, dalla finitura base, alla verniciatura RAL. Solitamente la finitura viene realizzata solo sul lato estetico, salvo diversi accordi e con eccezione dell'effetto trasparente che richiede finitura su entrambi i lati.

FB - Finitura basic

Finitura basic

Questo tipo di finitura è la finitura base definita dalla macchina, senza ulteriori trattamenti se non quelli strettamente necessari per separare l'oggetto dai supporti. La qualità della superficie dipende fortemente dal posizionamento in macchina che può evidenziare o nascondere le stratificazioni del processo.

FS - Finitura standard

Finitura standard

E' la finitura più comune, consiste nella carteggitura e sabbiatura del pezzo, che assume un aspetto traslucido bianco.

FT - Finitura trasparente

Finitura trasparente

Con il materiale Watershed 1122XC è possibile ottenere una finitura trasparente, simile al vetro. Questo è possibile carteggiando, lucidando e verniciando il pezzo su entrami i lati, compatibilmente con la geometria del pezzo stesso.

FM - Finitura metallizzata

Finitura metallizzata

In questo caso il prototipo, dopo essere stato lucidato, viene sottoposto a metallizzazione sottovuoto. La superficie finale è lucida e ha un potere altamente riflettente, ma può presentare lievi screpolatura, che possono evidenziarsi anche nel tempo, dovute alle diverse dilatazioni che caratterizzano la resina ed il metallo.

FP - Finitura painted

Finitura colorata

Questo tipo di finitura viene verniciando il modello con una tinta a scelta, lucida o opaca. Con questa modalità si possono ottenere anche finiture simil-metallo opache.